I Profeti, finalmente arrivati a Firenze

Diana Castelnuovo-Tedesco / News / / Like this

I Profeti, il secondo concerto per violino e orchestra di Mario Castelnuovo-Tedesco,  doveva avere la sua prima italiana nel 1938 comunque l’esecuzione di quest’opera, ispirata alle origini ebraiche del compositore, fu cancellata  pochi mesi prima della promulgazione delle leggi razziali in Italia. La settimana scorsa, quest’opera è finalmente arrivata a Firenze. È stata una bellissima esecuzione dell’Orchestra della Toscana, diretta da Daniele Rustioni con la bravissima solista Francesca Dego.  

Dodici parenti del compositore, inclusi i quattro nipoti di Mario, sono venuti appositamente a Firenze per assistere al concerto insieme ad alcuni parenti fiorentini.  Un servizio RAI sul concerto è disponibile qui.

 L’Orchestra, Rustioni e Dego eseguiranno il concerto durante una tournée in Austria, a Linz lunedì 18 marzo e a Bregenz mercoledi 20 marzo 2019.